Chi è Guido?

Presentazione

Guido Tour Sharing è una piattaforma informatica nata ufficialmente nel 2017 a Genova con la finalità di promuove il patrimonio culturale italiano e straniero tramite l’incontro tra turisti e guide professioniste per condividere una bella esperienza.

Con Guido il patrimonio diventa un modo nuovo, condiviso e frizzante di vivere la cultura e conoscere nuove persone.

Come funziona dalla prenotazione alla partenza del tour

Le visite, che partono con un minimo di 5 partecipanti, si basano sulla logica del “tour sharing”, secondo la quale "più persone aderiscono, più il costo della guida per partecipante diminuisce!".

La prenotazione del tour avviene mediante carta di credito: vengono richiesti i dati anagrafici dei partecipanti e le informazioni relative alla carta (indicando l’anno di scadenza per esteso in quattro cifre).

A questo punto, la somma viene “pre autorizzata” ma l’effettivo prelievo ci sarà solo nel momento esatto in cui il tour confermato partirà: questo perché fino a quell’istante, le iscrizioni sono aperte e di conseguenza il costo della visita si potrà abbassare.

Tutto questo garantirà che venga prelevata la cifra minima possibile e in caso di mancata partenza nessuna somma verrà levata dalla carta.

A prenotazione effettuata il turista riceverà una mail di conferma.

Nel momento in cui il tour sarà ufficialmente confermato, con il numero minimo di 5 adesioni, ogni partecipante riceverà una mail di conferma della partenza del tour, insieme alle informazioni precise sul luogo dell'appuntamento con la guida.

Il momento taverna

grafica realizzata dall'illustratrice Chiara Vercesi
grafica realizzata dall'illustratrice Chiara Vercesi per la taverna

Al termine di ogni visita, per chi avesse piacere di continuare l'esperienza, sarà possibile condividere un momento conviviale presso un locale tipico e caratteristico che riprenda, se possibile, alcuni temi del tour appena concluso. In questo modo sarà possibile continuare a scambiarsi idee e opinioni sulla visita.

Inoltre l’adesione è volontaria e le consumazioni non saranno incluse nel costo del tour.

foto di gruppo nel momento taverna alla fine di un tour
foto con i turisti durante il momento taverna

Guido e il Mecenatismo 2.0

Nel corso del 2018 è stato realizzato uno sviluppo importante per l'uso della piattaforma ai fini di crowdfunding per beni da salvaguardare. L’attività importante è quella relativa al progetto Mecenatismo 2.0. avente la finalità di raccogliere fondi per contribuire alla conservazione di monumenti organizzando visite il cui ricavato, tolto il rimborso spese alle guide, viene devoluto per il restauro e il mantenimento delle opere.

Un esempio è rappresentato dall’iniziativa SaveFaragola, nata nell’estate del 2018, che ha visto la collaborazione fra Guido Tour Sharing, l’associazione The Monuments People e la fondazione Apulia Felix. L’obiettivo dell’iniziativa consisteva nella promozione di una campagna di raccolta fondi in favore del sito archeologico di Faragola, ad Ascoli Satriano in Puglia: una grande villa romana ricca di mosaici e ambienti unici nella loro ricchezza danneggiata da un incendio doloso nella notte tra il 6 e il 7 settembre 2017. L’evento ha vanificando quattordici anni di lavoro, portati avanti dall’Università di Foggia.

Mediante la collaborazione di archeologi, storici dell’arte e guide turistiche, si sono studiati percorsi ed eventi che permettessero di raccogliere finanziamenti per far ripartire il restauro del sito. Guido Tour Sharing ha aderito subito con grande entusiasmo!

Per informazioni sulla campagna e sui risultati consulta l'articolo sul blog!

Grafica realizzata dall'illustratrice Chiara Vercesi
grafica realizzata dall'illustratrice Chiara Vercesi per SaveFaragola

Le locande

grafica realizzata dall'illustratrice Chiara Vercesi
grafica realizzata dall'illustratrice Chiara Vercesi per le locande

Guido Tour Sharing sta avviando una campagna promozionale in Liguria tramite la realizzazione di Minitotem, piccoli espositori da banco da distribuire in alcune strutture ricettive della regione.

Il Minitotem sarà disposto in ciascuna delle camere dell’albergo oppure nella reception e i turisti interessati inquadrando con il loro telefono il codice QR sovraimpresso, potranno accedere direttamente al sito e prenotare il tour desiderato.

minitotem
il Minitotem

Finanziamenti ottenuti

Nel 2018 Guido Tour Sharing ha partecipato e vinto l'edizione IC3 - Innovazione Culturale indetta dalla Fondazione Cariplo, che sta attualmente cofinanziando per portare avanti il progetto.

Nel 2019 Guido Impresa Sociale S.r.l. ottiene due riconoscimenti: vince il secondo premio di "Factorympresa" del MIBACT e ottiene il “Voucher digitalizzazione” del Ministero dello Sviluppo Economico

Guido nel marzo 2020 ottiene dalla Lombardia dei contributi per la partecipazione delle PMI alle fiere internazionali nella regione.

    Gli impegni

    Ad oggi, Guido Tour Sharing esercita in via stabile un'attività economica organizzata con la finalità di favorire il cosiddetto “turismo sociale” ovvero il turismo visto come diritto e come servizio sociale. L'obiettivo è quello di promuovere l'inclusione e la crescita personale mediante una condivisione dei costi fra tutti i partecipanti ai tour

    Al momento Guido è attivo su campagne pubblicitarie, promozione dei tour presso le strutture ricettive e ampliamento dell’offerta in più regioni italiane.

     

    Per curiosità scrivi a info@iloveguido.it, oppure contatta il 0108319740 (attivo anche su Whatsapp)

    Seguiteci anche sui canali di Facebook, Instagram, Twitter e Linkedin

     

     

    Pubblicato il
    Mer, 16/06/2021 - 16:59
    Autore
    chiara